CHIESA E ABUSI: VESCOVI IRLANDESI, DATI E COSTI DELL’IMPEGNO PER LE VITTIME (2)” “” “

Nella nota diffusa ieri, si rende anche noto che nel 2011 i vescovi e le congregazioni religiose hanno derogato 10 milioni di Euro per il co-finanziamento del servizio "Towards Healing" per i prossimi cinque anni. 20 milioni di Euro erano stati spesi per il servizio di assistenza e consulenza fino allo scorso anno. Inoltre – aggiunge la nota – "molti vescovi pagano la consulenza per le vittime che preferiscono utilizzare propri mezzi. Per quanto riguarda la questione del risarcimento ai sopravvissuti di abusi in Irlanda, un esempio disponibile è l’arcidiocesi di Dublino in quanto pubblica regolarmente tali informazioni. L’Arcidiocesi di Dublino è la più grande diocesi del Paese che copre il 30% della popolazione cattolica dell’isola. Fino ad oggi l’arcidiocesi ha fornito un risarcimento alle vittime pari a 13,5 milioni di Euro (9,3 milioni di Euro per gli indennizzi e 4,2 milioni di Euro per le spese legali). Riguardo infine la questione delle scuse la nota ricorda i "molti vescovi ed esponenti delle congregazioni" che "si sono scusati pubblicamente e privatamente con le vittime" e "la società civile e religiosa indignata e delusa dalla Chiesa cattolica per la mancanza di leadership morale e di responsabilità".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy