CHIESA E ABUSI: DUMORTIER (GREGORIANA), "ABBIAMO INVERTITO LA ROTTA" ” “” “

"La profonda ferita degli abusi sessuali sui minori è un fenomeno che non solo dobbiamo riconoscere ma che ci spinge anche ad agire". Francosi-Xavier Dumortier, rettore della Pontificia Università Gregoriana, nella conferenza stampa conclusiva del simposio internazionale "Towards healing and renewal" traccia un bilancio dell’incontro e spiega: "Per questo abbiamo deciso di creare il Centro per la protezione dei minori presso la Gregoriana, uno strumento di e-learning moderno e facile da usare per diffondere una cultura dell’ascolto e rendere accessibili la riflessione degli esperti più autorevoli e migliori pratiche di gestione degli abusi". In tale modo "abbiamo invertito la rotta rispetto alla cultura del silenzio e del nascondimento". Il Centro, prosegue il rettore, "è il frutto di una collaborazione con l’Università tedesca di Ulm per dare una risposta internazionale a un fenomeno che non si limita ad una nazione. L’iniziativa non ha solo uno scopo didattico o di ricerca di risposte globali; vogliamo dimostrare che, in quanto Università Pontificia, intendiamo fare passi avanti per il bene di tutta la Chiesa". Per Maria Pia Capozza, presidente dell’associazione "Giovanna d’Arco Onlus" che si occupa di abusi, "occorre porre fine alla cultura del silenzio e dell’omertà; il primo passo verso la guarigione è ascoltare le vittime e assicurare loro giustizia con realismo, chiarezza e trasparenza".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy