STORIA: COMUNE DI PREDAPPIO INVITA PÖTTERING, PRESIDENTE MUSEO EUROPEO” “” “

(Sir Europa – Bruxelles) – Predappio "fa parte della memoria dell’Europa" ed è "importante per capire il passato, per capire la storia, per capire l’Europa. Se ci riconosciamo nella nostra storia, possiamo affrontare con consapevolezza il futuro". È giunta a Bruxelles una lunga lettera scritta da Giorgio Frassineti, sindaco del comune in provincia di Forlì-Cesena che nel 1883 diede i natali a Benito Mussolini, futuro capo del fascismo, e dove è sepolto, indirizzata all’eurodeputato tedesco Hans Gert Pöttering, già presidente dell’Assemblea Ue, oggi presidente del realizzando Museo della storia europea. La missiva del primo cittadino riguarda in particolare la necessità di realizzare lavori di restauro della ex "Casa del fascio", risalente al 1934, oggi in stato di abbandono, per poterla riaprire al pubblico e magari "ospitare un punto della rete culturale e storica dell’Europa". Il sindaco afferma che Predappio "è un comune famoso e conosciuto nel mondo per la sua storia, intrecciata con la storia del Novecento, difficile da amministrare, e i suoi più grandi nemici si chiamano pregiudizio, banalizzazione della storia, isolamento". Frassineti specifica: "Mi accorgo che oggi possiamo offrire un importante contributo alla pacificazione del nostro Paese. Pacificazione che passa attraverso la storia". Per tale ragione invita ufficialmente Pöttering per una visita alla cittadina. Si attende ora la risposta dall’Europarlamento.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy