COOPERAZIONE INTERNAZIONALE: BARBERA (CIPSI), "NO AI TAGLI AI FONDI EUROPEI"” “” “

” “"Abbiamo bisogno di cooperare e di cooperazione! Il nostro mondo globalizzato ma ancora pieno di discriminazioni, con pochi sempre più ricchi e tantissimi sempre più poveri, non può assolutamente farne a meno!". Così Guido Barbera, presidente di Cipsi, commenta l’appello lanciato al premier italiano Mario Monti dalla piattaforma unitaria delle Ong italiane in Europa, in occasione del vertice a Bruxelles per decidere le sorti del nuovo bilancio europeo 2014-2020. "Con forza diciamo no alle richieste di Inghilterra, Olanda, Germania di alleggerire l’investimento europeo per l’aiuto allo sviluppo previsto per il periodo 2014-2020 di 51 miliardi di euro", aggiunge. "Da più parti – dice Barbera – si sta alzando la voce per rilanciare la cooperazione internazionale. L’85% di cittadini europei ritiene che l’Europa debba continuare a mantenere gli aiuti ai paesi del Sud del mondo nonostante la crisi". "Auspichiamo – conclude Barbera – che i tagli previsti sul bilancio europeo non tocchino il budget per gli aiuti allo sviluppo. Chiediamo con forza al nostro Governo di fare quanto possibile per evitare ulteriori tagli a questo settore! Dobbiamo essere capaci di portare, nel mondo intero, il valore aggiunto di una politica italiana di convivenza, nel rispetto dei diritti e dei beni comuni per costruire e garantire la vera pace".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy