LAVORO: SÉGOL (SINDACATI EUROPEI), "AUSTERITÀ GENERA SOLO POVERTÀ"” “” “

(Sir Europa – Bruxelles) – "Seminando l’austerità si raccolgono recessione, aumento della povertà e angoscia sociale": Bernadette Ségol, segretario generale della Confederazione europea dei sindacati (Ces-Etuc), spiega con questa frase lapidaria il senso della odierna Giornata europea di azione e di solidarietà promossa dalla organizzazione che raccoglie 40 sigle sindacali di 23 Paesi. "Per la prima volta si svolgeranno scioperi in contemporanea in quattro Stati, ossia Spagna, Portogallo, Italia e Grecia. Manifestazioni sono state previste anche in Francia, Polonia, Repubblica ceca, Romania e Slovenia". Una manifestazione "centrale" è in corso a Bruxelles presso le sedi Ue. L’intenzione è quella di "far arrivare ai dirigenti politici europei l’appello di chi perde lavoro e sicurezza sociale", insistendo per avviare misure di rilancio della crescita e non solo tagli e austerità. "L’austerità – insiste Ces-Etuc – costituisce un impasse totale che deve essere abbandonato". I sindacati hanno inoltre organizzato in Germania, Austria, Lussemburgo, Svizzera, Paesi scandinavi, Paesi Bassi, iniziative di solidarietà per i lavoratori e le famiglie rimaste senza reddito a causa della crisi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy