FORMAZIONE: AGESC E CONFAP, "APPRENDISTATO A 15 ANNI SÌ, MA CON UNA FORMAZIONE CERTA"” “

"La possibilità di iniziare l’apprendistato a 15 anni" è "da accogliere positivamente purché siano superate le criticità esistenti di questo istituto". Maria Grazia Colombo, presidente dell’Associazione genitori scuole cattoliche (Agesc), e Attilio Bondone, presidente della Confederazione nazionale formazione e aggiornamento professionale (Confap), intervengono sul provvedimento approvato dalla commissione lavoro della Camera che, spiegano, "dà la possibilità di assolvere anche nei percorsi dell’apprendistato l’ultimo anno di istruzione obbligatoria ai 15enni"; esso "nasce dall’evidente necessità di individuare ulteriori strumenti per prevenire la dispersione di quei 126mila giovani, di età compresa tra i 14 e i 17 anni, che sono ancora fuori da ogni circuito scolastico". Per Agesc e Confap saranno però "necessari interventi per rendere questa proposta un percorso fortemente personalizzato e dalla formazione certa, per non ridurlo a un precoce inserimento lavorativo, precludendo una possibile crescita formativa a questi ragazzi". Colombo e Bondone sostengono che "saranno necessari accordi fra Stato e Regioni per regolamentare questa ulteriore offerta formativa attraverso cui assolvere l’obbligo di istruzione ed esercitare il diritto-dovere all’istruzione e formazione". ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy