UE: ECONOMIA E LAVORO, AMBIENTE, HAITI NELL’AGENDA COMUNITARIA

Il dopo-Copenaghen si aggiunge ai temi all’ordine del giorno del Consiglio europeo straordinario dell’11 febbraio. La riunione era stata indetta per mettere a punto la Strategia Ue 2020 che dovrebbe costituire il proseguimento della Strategia di Lisbona su competitività, economia della conoscenza, economia sostenibile, occupazione. Il summit dei capi di Stato e di governo potrebbe inoltre dare l’ultimo via libera alla nuova Commissione Barroso, purché la candidata bulgara Kristalina Georgieva superi l’audizione parlamentare del 3 febbraio e l’Esecutivo ottenga poi la fiducia dell’Assemblea Ue durante la sessione del 9 febbraio. La prossima settimana vedrà invece riunirsi a Bruxelles i ministri dei 27 per il Consiglio affari generali e per il Consiglio affari esteri (entrambi lunedì 25 gennaio). Il 27 e 28 gennaio si riuniranno invece a Barcellona i ministri dell’occupazione e delle politiche sociali. Resta poi in primo piano l’impegno Ue (protezione civile, aiuti umanitari) a favore di Haiti. Per quanto riguarda l’Europarlamento, la prossima settimana i rappresentanti della presidenza semestrale spagnola presenteranno il programma nelle varie commissioni parlamentari. Dal 27 al 31 gennaio, invece, alcuni rappresentanti Ue parteciperanno al Forum economico mondiale di Davos.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy