TERREMOTO HAITI: LA SOLIDARIETÀ DELLE DIOCESI DI VICENZA, MODENA, BOLOGNA E REGGIO EMILIA

"Di fronte alla devastante tragedia del terremoto che ha colpito il popolo haitiano già duramente sottoposto a condizioni pesanti di miseria e di povertà estrema di gran parte della gente, non possiamo restare spettatori ma abbiamo tutti il dovere di dare il nostro contributo per alleviare le sofferenze di tante persone, famiglie e bambini e per aiutare quanti si adoperano in modo concreto per portare un po’ di speranza nel loro cuore". È l’appello lanciato oggi da mons. Cesare Nosiglia, vescovo di Vicenza, affinché ogni realtà civile del territorio berico sia solidale con l’iniziativa della Caritas diocesana per una raccolta straordinaria da tenersi in sintonia con tutte le diocesi italiane (24 Gennaio). Anche la Caritas modenese si mobilita per Haiti, partecipando alla raccolta a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto nell’isola caraibica. La Caritas di Bologna, invece, ha aperto una sottoscrizione in favore delle persone vittime del sisma rispondendo così all’invito della Caritas italiana. Mentre la diocesi di Reggio Emilia–Guastalla ha deciso di anticipare a domenica 17 gennaio la colletta indetta dalla presidenza della Cei per la domenica seguente, "invitando tutte le parrocchie a destinare la raccolta a favore dell’emergenza Terremoto Haiti, inviando tempestivamente i fondi alla Caritas diocesana".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy