ISRAELE-SANTA SEDE: ACCORDO FONDAMENTALE. MONS. FRANCO, "LA CHIESA NON VUOLE PRIVILEGI" (2)

In ballo ci sono le esenzioni fiscali, il finanziamento statale a scuole e ospedali cattolici che servono anche la popolazione israeliana e alcune proprietà ecclesiastiche, come il Cenacolo. Su questo punto il Nunzio ha affermato che "stiamo trattando ma ancora non siamo arrivati a capire bene le posizioni. Speriamo possano essere chiarite in un futuro quando tratteremo più specificatamente anche di altre proprietà della Chiesa prese da altre entità statali. "E’ un lavoro importante in cui la fiducia è reciproca – ha concluso mons. Franco -. Non esistono agende segrete che portiamo avanti. Siamo fiduciosi che le cose possano finire bene. Non negoziamo per proteggerci contro qualcuno ma vogliamo costruire insieme alcune cose".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy