TERREMOTO IN ABRUZZO: ZUCCHELLI (FISC), "VICINANZA", "SOLIDARIETÀ" E UN PROGETTO

"Vicinanza e solidarietà all’Abruzzo messo in ginocchio dal terribile terremoto". È quanto esprime don Giorgio Zucchelli, presidente della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici), a nome di tutte le 183 testate associate. In una nota diffusa oggi, Zucchelli ricorda le parole di mons. Giuseppe Molinari, arcivescovo de L’Aquila: "Un’esperienza così dura e così difficile, insegna molto e ci aiuterà anche a riscoprire una maggior unità come Chiesa; ci riporta all’essenziale delle cose e a un maggior rapporto con il Signore, ma soprattutto ci aprirà nuove strade. Noi non sappiamo il perché, non c’è una risposta umana a tutto ciò che è accaduto, c’è solo la risposta della fede. Questo dramma ci servirà e ci aiuterà. Io sono fiducioso, perché dopo una morte così cruenta c’è sempre una risurrezione". In queste ore, dice il presidente della Fisc, "non abbiamo parole per commentare il dramma, ma vogliamo credere nella possibilità della ricostruzione, edilizia, civile e anche cristiana di quel territorio e della sua gente forte e coraggiosa". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy