BENEDETTO XVI: A CONCESIO,"NON LASCIARSI SEDURRE DALL’EDONISMO E DAL CONSUMISMO"

L’importanza del Battesimo nella vita di ogni cristiano è stata ribadita da Benedetto XVI, nella sua visita alla parrocchia di S.Antonino a Concesio, dove fu battezzato Giovanni Battista Montini. Il Battesimo "è il Sacramento che inizia al rapporto di comunione con Cristo e "Paolo VI amava sottolineare la dimensione cristocentrica del Battesimo, con cui ci siamo rivestiti di Cristo, con cui entriamo in comunione vitale con Lui e a Lui apparteniamo". "In tempi di grandi mutamenti all’interno della Chiesa e nel mondo – ha aggiunto il Papa -, quante volte Paolo VI ha insistito su questa necessità di restare saldi nella comunione vitale con Cristo! Solo così infatti si diventa membri della sua famiglia che è la Chiesa". E noi come viviamo il nostro Battesimo’ Riprendendo le parole di Montini, Benedetto XVI ha osservato che nel mondo in cui viviamo "c’è la tentazione di credere che la fede sia un vincolo, una catena da cui bisogna sciogliersi, che sia una cosa antica se non sorpassata, che non serve", per cui l’uomo pensa che basti "la vita economica e sociale per dare una risposta a tutte le aspirazioni del cuore umano". A questo riguardo, ha sottolineato il Papa, "quanto mai eloquente è invece l’espressione di sant’Agostino, il quale scrive nelle Confessioni che il nostro cuore non ha pace finché non riposa in Dio". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy