CLIMA: CCEE-CEC, APPELLO AI CRISTIANI D’EUROPA "AZIONI CONCRETE PER AFFRONTARE LA SFIDA"

Un invito ai cristiani in Europa e all’Ue ad "intraprendere azioni appropriate per affrontare la sfida del cambiamento climatico nelle prossime settimane": è contenuto nella lettera congiunta della Conferenza europea delle Chiese (Cec) e del Consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa (Ccee) su "Le Chiese rispondono al cambiamento climatico", diffusa oggi in vista della Conferenza sul Clima delle Nazioni Unite che si svolgerà a Copenhagen dal 7 al 18 dicembre 2009. "Il cambiamento climatico rappresenta un problema per ognuno di noi. Investe la vita dell’intero pianeta", si legge nella lettera. "I paesi industrializzati – prosegue – debbono collocarsi in prima linea in questo impegno, anche in base alla loro responsabilità per i decenni di accumulazione dei gas effetto-serra nell’atmosfera terrestre". Questo "spinge anche a cambiare la nostra vita quotidiana come comunità e come individui". I due organismi suggeriscono perciò alcuni passi concreti ai cristiani europei, quali: entrare in dialogo con i propri rispettivi governi, prendendo parte ad iniziative per il risparmio energia; condivideRE iniziative e buone pratiche "per la salvaguardia della creazione", così come raccomandato dalla III Assemblea ecumenica Europea di Sibiu (Romania) nel 2007. Il testo completo è disponibile in quattro lingue su www.ccee.ch” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy