AMBIENTE: BORG (UE) AL G20, "FONDI ADEGUATI CONTRO IL CAMBIAMENTO CLIMATICO"

L’agenda dell’Unione europea si definisce in queste ore in vista degli imminenti appuntamenti in ambito comunitario e sulla scena mondiale. Mentre il presidente di turno Ue, Fredrik Reinfeldt guida la delegazioni Ue a Nuova Dehli per il summit con l’India, il ministro svedese Anders Borg rappresenta i 27 a St. Andrews, in Scozia, dove oggi e domani è previsto il G20 dei ministri degli esteri delle principali potenze economiche e dei maggiori paesi in via di sviluppo. "Questa riunione – spiega Borg – è un seguito del G20 di Pittsburgh" e si occuperà dei dossier "relativi al cambiamento climatico, all’uscita dalla crisi economica e delle regole per i mercati finanziari". "La crisi mondiale esige risposte coordinate e noi siamo sulla buona strada per definire misure operative in vari settori" (stimolo dei mercati, investimenti, regole per la finanza internazionale, sostegno alle economie più deboli). "A St. Andrews l’Ue sosterrà la necessità di stanziare cifre adeguate per far fronte al cambiamento climatico e alle gravi urgenze ambientali". Nel frattempo la presidenza svedese dovrà fissare un vertice straordinario per preparare l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona (fissata al 1° dicembre), argomento di cui tratterà anche l’Europarlamento la prossima settimana a Bruxelles.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy