GIUSTIZIA: JESUIT SOCIAL NETWORK, CONVEGNO SULL’IMPEGNO "INCENTRATO SULLA PERSONA"

"Quel che sempre più caratterizza la società odierna è l’assenza di partecipazione delle persone a ciò che accade intorno a loro, un numero sempre maggiore non crede che qualcosa cambierà e che il loro agire possa in qualche modo influenzare il corso delle cose". Lo dichiarano gli organizzatori del convegno "L’impegno per la giustizia incentrato sulla persona" (Roma, sabato 7 novembre), iniziativa promossa dal Jesuit social network Italia. La federazione nasce nel 2004 dalla volontà dei gesuiti italiani e di molte organizzazioni che si sono riconosciute nei valori, nella visione dell’uomo e nel particolare approccio alla persona che la Compagnia di Gesù ha maturato nel suo impegno per la giustizia. Da queste considerazioni, spiegano i responsabili, nasce "l’idea di un percorso simbolicamente rappresentato da tre termini, che lasciano intravvedere tre elementi costitutivi della libertà e richiamano al passato (la Resistenza), al presente (la Responsabilità) e al futuro (il Risveglio in senso di prospettiva)". Intervengono: Bartolomeo Sorge, gesuita e direttore della rivista "Aggiornamenti Sociali"; Felice Lima, giudice del Tribunale civile di Catania; Stefano Laffi, sociologo. Info: www.jsn.it

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy