FEDE E RAGIONE: URBANIANA, UN CONVEGNO A 10 ANNI DALLA "FIDES ET RATIO"

L’11 novembre del 19098, papa Giovanni Paolo II, accompagnato dall’allora card. Joseph Ratzinger, presento la lettera enciclica "Fides et ratio" nella Pontificia Università Urbaniana. Al termine del decennale dell’enciclica, la Facoltà di Filosofia dell’ateneo ha organizzato un convegno sulla recezione della "Fides et ratio", in programma l’11 novembre. "Non si tratta di un evento celebrativo – spiegano i promotori in una nota – ma del tentativo di elaborare un vero e proprio ‘status questionis’ circa i rapporti tra fede e ragione nei diversi ambiti disciplinari e pastorali". Il convegno prevede dure relazioni magistrali: una di taglio pastorale al mattino, del segretario della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, mons. Mauro Piacenza, sull’importanza della "Fides et ratio" nella formazione dei sacerdoti; l’altra di carattere dottrinale, del segretario della Congregazione per la Dottrina della fede, mons. Luis Ladaria, sulla "mutua implicanza" tra filosofia e teologia. Seguiranno alcune comunicazioni sulla recezione del’enciclica di Giovanni paolo II negli ambiti disciplinari accademici della missiologia (Carmelo Dotolo), della teologia (Maurizio Gronchi), del diritto canonico (Andrea D’Auria) e della filosofia (Guido Mazzotta). I lavori si concluderanno con una tavola rotonda tra i partecipanti, moderata dal decano della facoltà di filosofia dell’Urbaniana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy