CROCIFISSO NELLE SCUOLE: PIZZABALLA (CUSTODE TERRA SANTA), "SENTENZA SCONCERTANTE"

"Sconcertante". La sentenza con la quale, ieri, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha definito come "una violazione del diritto dei genitori a educare i figli secondo le loro convinzioni" la presenza del Crocifisso in classe, non trova d’accordo il Custode di Terra Santa, padre Pierbattista Pizzaballa. "Le nostre scuole in Terra Santa – dichiara al SIR – sono miste, frequentate da studenti cristiani e musulmani, quest’ultimi sono spesso la maggioranza, nelle aule abbiamo il crocifisso e non ci sono problemi di sorta. Le diverse identità religiose sono rispettate e i loro simboli non sono reputati una minaccia". "Dalla sentenza – aggiunge il religioso – emerge l’intenzione della Corte di privare l’Italia della sua storia, della sua tradizione e della sua identità. Qualsiasi richiamo alla laicità credo sia solo un pretesto".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy