UE: SUMMIT TRA I RAPPRESENTANTI DEI 27 E LA CINA SU CLIMA E CRISI ECONOMICA

Cambiamento climatico e recessione: "questi due argomenti figurano in cima all’ordine del giorno dell’incontro fra i dirigenti cinesi e quelli dell’Unione europea" del 30 novembre. Una nota della Commissione Ue spiega i contenuti del summit tra i rappresentanti dei 27 e quelli del governo di Pechino, in calendario oggi a Nanchino. "La Cina, che è una delle economie emergenti più importanti, con tassi di sviluppo in costante crescita, è il secondo partner commerciale dell’Europa" comunitaria. In questo senso i temi dell’attualità economica, commerciale e ambientale rappresentano i punti fermi dell’incontro, anche in relazione alla Conferenza Onu di Copenaghen sul dopo-Kyoto. Il vertice politico è stato preceduto ieri da un incontro fra i responsabili economici cinesi e quelli dell’Ue: Joaquín Almunia (commissario agli affari monetari), Jean-Claude Trichet (presidente Bce) e Jean-Claude Juncker (Eurogruppo). Mentre l’Ue si prepara all’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, che vedrà assumere le funzioni di presidente "stabile" al belga Herman Van Rompuy, è fissata una serie di riunioni ministeriali: il 30 novembre e 1° dicembre si svolgono infatti i Consigli affari interni, affari esteri e lavoro; il 2 dicembre sarà la volta del Consiglio affari economici e finanziari.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy