ANNO GALILEIANO: PUL, AL VIA CONGRESSO CONCLUSIVO SU GALILEO, SCIENZA E TEOLOGIA

Prende oggi il via alla Pontificia Università Lateranense il congresso internazionale "1609-2009. From Galilei’s telescope to evolutionary cosmology. Science, Philosophy and Theology in Dialogue", promosso dalla Pontificia Accademia delle Scienze (Pas) e dall’Ateneo fino al 2 dicembre a conclusione delle celebrazioni organizzate dalla Santa Sede per l’Anno Galileiano. Testimoniare "il rinnovato spirito di dialogo fra scienza, filosofia e teologia che ormai da decenni caratterizza lo scenario culturale, grazie alla nuova e reciproca consapevolezza dei limiti delle varie forme di sapere" è, spiega una nota, l’obiettivo del congresso. Tra i relatori il card. Georges Cottier; i vescovi Gianfranco Ravasi, presidente Pontificio Consiglio della cultura, e Rino Fisichella, rettore Pul e presidente Pontificia Accademia per la vita; il Nobel Carlo Rubbia, e Nicola Cabibbo, presidente Pas. Ieri intanto è stata inaugurata la mostra "Magna longeque admirabilia: Astronomia e Cosmologia nel fondo antico della Biblioteca Beato Pio IX", più di cento tra cinquecentine e incunaboli in esposizione fino all’11 dicembre che, ha spiegato mons. Fisichella, "permettono di verificare come cosmologia, astronomia, scienza, teologia e filosofia non solo siano state nel passato in stretto contatto, ma debbano necessariamente mantenere fermo il dialogo e il confronto scientifico".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy