FUNERALI NATUZZA: MONS. RENZO (MILETO), "GRANDE PER LA SUA FEDE" (2)

Il presule ha poi dedicato un pensiero ai giovani, molti dei quali appartenenti ai Cenacoli di preghiera: "Natuzza aveva verso di voi un amore incontenibile. Spesso mi diceva: raccomanda ai sacerdoti di voler bene ai giovani, di cercarli, di formarli, perché spesso sono lasciati a loro stessi e prendono strade sbagliate, lontano da Dio". Mons. Renzo ha voluto anche rispondere ad alcune domande che in queste ore gli sono state rivolte, soprattutto sulla causa di beatificazione, per la quale ha detto che "certamente sarà affrontata, ma senza fretta e soprattutto seguendo le procedure canoniche". Si è parlato di fenomeni paranormali durante la vita di questa donna: "sono fenomeni – ha detto mons. Renzo – di grande suggestione e se vogliamo di sensazionalismo, ma restano sempre marginali. Natuzza non è grande per questi fenomeni, anche se appariscenti. Natuzza è grande per la sua fede, per il suo amore, per il suo "sì" totale dato a Gesù sofferente". Con mons. Renzo hanno concelebrato alcuni vescovi calabresi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy