GIORNATA DEL MIGRANTE: MONS. RUGAMBWA, "PROVVEDERE A UN’ISTRUZIONE ADEGUATA"

"Poiché il lavoro è parte essenziale del processo d’integrazione ed è fondamentale per la piena partecipazione dei migranti e dei rifugiati nel Paese di accoglienza, provvedere a un’istruzione adeguata è indispensabile se si vuole che il loro contributo sia riconosciuto e porti frutti. Occorre perciò mettere a loro disposizione opportunità educative adeguate, adattandole ove necessario". È quanto ha affermato questa mattina mons. Novatus Rugambwa, sottosegretario del Pontificio Consiglio per i migranti e gli itineranti, intervenendo alla conferenza stampa per la presentazione del messaggio del Papa per la Giornata mondiale delle migrazioni. Per mons. Rugambwa, l’orientamento professionale, l’istruzione e l’apprendimento della lingua "devono essere visti come elementi atti a facilitare il processo per ottenere un lavoro adeguato. Tali elementi, però, hanno anche un ruolo da svolgere nell’auto-realizzazione dei giovani rifugiati e migranti. La formazione educativa e lo sviluppo di nuove capacità, specialmente quella di parlare la nuova lingua per comunicare adeguatamente nel Paese di ricezione, permettono di svolgere un ruolo attivo nell’integrazione e di assumere il posto che spetta loro nella società di accoglienza". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy