MUSICA: PIÙ DI 5 MILA GIOVANI A SANREMO PER JUBILMUSIC

Un festival che "rappresenta l’attuale sfida della Chiesa nella società complessa: quella di comunicare la Bella Notizia, la Parola, attraverso i più diversi linguaggi, rappresentati dalla parola musiche". Così il direttore, Marco Brusati, definisce Jubilmusic, il più importante festival di Christian Music d’Italia e punto di riferimento per tutta Europa.la cui undicesima edizione si è conclusa ieri, a San Remo. Oltre 5000 persone – informano gli organizzatori – hanno partecipato ai tanti appuntamenti proposti: dalla veglia con adorazione eucaristica, al concerto di musica cristiana, al concorso nazionale per giovani, alla catechesi, agli incontri con le scuole, alla Messa conclusiva. Nato da un’iniziativa della diocesi di Ventimiglia – San Remo, il Festival ha avuto come titolo "Musiche e Parola". Ed i linguaggi sono stati davvero numerosi: a partire da quello del divertimento educativo, con i ragazzi delle elementari e i giovani delle scuole superiori, che hanno consegnato alla memoria un Jubilmusic "estroflesso verso le realtà territoriali, pronto ad andare là dove ci sono i ragazzi ed i giovani". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy