MONS. CROCIATA: CONVEGNO SEMINARI, "NON LASCIARSI ABBAGLIARE DA OTTICHE MONDANE" (2)

Dall’insegnamento di Gesù, "che regna dalla croce offrendo se stesso", si possono cogliere "alcuni criteri non solo per verificare e vivificare la nostra vita cristiana e ministeriale, ma anche per orientare in senso sempre più evangelico ed ecclesiale il servizio alla formazione dei futuri presbiteri" che "hanno bisogno di non lasciarsi abbagliare da ottiche mondane che rischiano di stravolgere il senso crocifisso della regalità, così straordinariamente evidente nei poveri e nei sofferenti, e in tutti coloro che abbracciano per amore di Dio e dei fratelli la croce nella vita di credenti". Un bisogno che si traduce anche nella necessità "di emettere dal profondo della propria esperienza e del proprio cuore il giudizio di verità sulla propria adesione a Gesù e alla Chiesa, secondo la loro parola e il loro esempio". In questo senso, ha concluso mons. Crociata, i presbiteri "sono chiamati ad imparare l’estroversione del dono e del decentramento da se stessi perché si manifesti la signoria di Cristo nel cuore del popolo credente, chiamato a diventare popolo regale per la carità e la fraternità che l’anima e per il servizio in cui si lascia condurre per la salvezza del mondo."

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy