TERRA SANTA: MADRE GHATTAS BEATA, SR.ILDEFONSA (SUORE ROSARIO), "GRAZIA PER I CRISTIANI"

"Una grazia incredibile che si riversa su tutti i cattolici di Terra Santa. L’umiltà e il silenzio che ha mostrato in vita rappresentano un esempio per le nostre comunità ecclesiali". Suor Ildefonsa, segretaria generale della Congregazione delle suore del santissimo Rosario di Gerusalemme, parla della prossima beatificazione, il 22 novembre a Nazareth, della fondatrice Maria Alfonsina Danil Ghattas. "La sua beatificazione – dice al SIR – rappresenta per le nostre comunità un invito al coraggio, a resistere nonostante le difficoltà. Da parte nostra, facciamo di tutto per continuare a dare a tutti formazione e istruzione come indicatoci da madre Ghattas. Le donne arabe, in particolare, devono molto alla sua opera". Per domenica a Nazareth sono attesi oltre tremila fedeli e l’attesa è enorme: "stiamo assistendo – conferma la religiosa – ad una grande mobilitazione anche sui media che dedicano molto spazio alla beatificazione. Da due mesi si stanno tenendo corsi, conferenze, incontri di preghiera per far conoscere la figura di madre Ghattas il più possibile". A presiedere la liturgia sarà il patriarca di Gerusalemme, Fouad Twal. Il Prefetto della Congregazione delle cause dei santi, l’arcivescovo Angelo Amato, quale rappresentante di Benedetto XVI, leggerà la Lettera Apostolica di beatificazione.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy