VITA: GIOVEDÌ A LONGIANO (FORLÌ-CESENA) LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO "ELUANA, I FATTI"

Una serata per la vita. Questo intende essere la presentazione del libro "Eluana, i fatti", scritto a quattro mani dai giornalisti di "Avvenire" Lucia Bellaspiga e Pino Ciociola, che si terrà giovedì 19 novembre alle 21 al teatro Petrella di Longiano (Forlì-Cesena) per iniziativa del "Corriere Cesenate". In sala, oltre agli autori, saranno presenti alcuni testimoni: Massimiliano Tresoldi di Milano, per oltre dieci anni in stato vegetativo e che ora può raccontare come si vive in quella condizione, accompagnato dalla mamma Lucrezia e dal babbo Ernesto; Pierluigi Radaelli di Spino d’Adda (Cremona), babbo di una casa-famiglia dell’Associazione papa Giovanni XXIII, la comunità fondata da don Oreste Benzi, che ha accolto nella sua abitazione una ragazza in stato vegetativo persistente. "Le recenti vicende fanno mentalità, creano cultura, s’insinuano nell’opinione pubblica e minano le convinzioni più radicate", riflette Francesco Zanotti, direttore del "Corriere Cesenate". "La vita è ancora un diritto personalissimo, indisponibile? Oppure ha valore in base alla sua funzionalità? Ogni uomo, per il solo fatto di esistere, ha in sé tutta la dignità della persona umana? Su questo vorremmo interrogarci per capire. Per andare oltre l’emozione, per immaginare cosa potrà diventare domani questo nostro mondo se si faranno strada le idee che giudicano la vita in base alla sua qualità".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy