CHIESA E INTERNET: COMUNICATO FINALE DELLA CEEM, PORTE APERTE ALLA WEB GENERATION

La Chiesa e la rete. Di questo per quattro giorni più di 100 delegati, tra vescovi-presidenti delle Commissioni episcopali per i media, addetti stampa e portavoce, delle Conferenze episcopali d’Europa hanno parlato, incontrandosi dal 12 al 15 novembre in Vaticano per l’Assemblea plenaria della Ceem, la Commissione specializzata per i media del Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa. "Per quattro giorni – si legge nel comunicato finale diffuso oggi al termine dei lavori -, accompagnati da esperti nei vari campi di Internet, i partecipanti hanno discusso i temi legati alla presenza della Chiesa sul Web, i cambiamenti culturali in atto". "Parte dei lavori è stata dedicata ad analizzare le modalità con cui i giovani usano Internet, ed in particolare di quella web generation, che ha sempre conosciuto la presenza del web". Hanno preso al parola i rappresentanti delle reti sociali quali Facebook, Youtube e Wikipedia e attraverso la testimonianza del responsabile dell’ufficio contro il cyber crimine di Interpol e di un giovane hacker svizzero, i partecipanti sono stati informati sulla realtà della sicurezza informatica. Nel corso dei lavori sono stati presentati i siti Internet di Radio Vaticano, della Conferenza episcopale d’Inghilterra e del Galles e l’esperienza di sito per bambini (www.nabby.be) avviato dalla Conferenza episcopale del Belgio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy