CARD. BERTONE: UN INVITO ALLA SPERANZA NELLA LETTERA AI SACERDOTI CATTOLICI CINESI (2)

Malgrado ciò, il card. Bertone invita a non scoraggiarsi: "Sono vari i modi pratici in cui potete dare il vostro prezioso contributo: ad esempio, visitando frequentemente sia famiglie cattoliche e non cattoliche sia villaggi, mostrando la vostra sollecitudine per i bisogni della gente; aumentando gli sforzi per preparare e formare buoni catechisti; favorendo un uso maggiore dei servizi caritativi, diretti specialmente ai bambini e alle persone ammalate e anziane, allo scopo di mostrare la carità disinteressata della Chiesa; organizzando riunioni speciali, in cui i cattolici possano invitare i loro parenti e amici non cattolici affinché vengano meglio a conoscenza della Chiesa cattolica e della fede cristiana; distribuendo pubblicazioni cattoliche ai non cattolici". Oltre ad esortare a prendere come modello le "virtù sacerdotali" di san Giovanni Maria Vianney, il segretario di Stato vaticano ricorda che è l’Eucaristia "la fonte dove potete trovare la forza per essere fedeli alla vostra importante missione". Un pensiero poi ai vescovi, che ha invitato ad avere a cuore un’"attenta cura pastorale" dei presbiteri, le vocazioni sacerdotali, la formazione permanente del clero, il culto eucaristico, la riconciliazione spirituale dei cuori, la formazione umana di tutti i fedeli, compresi i sacerdoti e le religiose, gli organismi di comunione.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy