IRAQ: MONS. SHIMOUN NONA (ARCIVESCOVO MOSUL) AL SIR, "FELICE DI SERVIRE LA GENTE DI MOSUL"

"Sono veramente felice di servire i cristiani di Mosul e l’arcidiocesi che tanto hanno sofferto e subito in questi anni, specialmente per la morte di mons. Rahho". Sono le prime parole, rilasciate al SIR, da parte di padre Emil Shimoun Nona, nominato oggi, da Benedetto XVI, arcivescovo di Mossul dei Caldei. "Il lavoro da fare è tanto e i sacerdoti sono pochi – aggiunge il nuovo arcivescovo – ma l’importante è la Chiesa e dove la Chiesa ci invia noi andiamo. I cristiani iracheni, i cristiani di Mosul hanno sofferto e soffrono molto. Parecchie chiese e parrocchie della città sono chiuse, molti hanno lasciato il centro per andare a vivere nella periferia. Ci attende un duro lavoro e per questo ci servono tante preghiere da parte di tutti, anche fuori dall’Iraq".” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy