FEDE E CULTURA: X COLLOQUIO INTERNAZIONALE DI TEOLOGIA MORALE SU "AZIONE E PERSONA"

"Qual è il rapporto tra l’azione e la persona", e "in che modo Dio entra nell’agire umano, favorendo una novità del tutto singolare che permette il compiersi ultimo della persona?". Sono alcune delle domande a cui cercherà di rispondere il X Colloqui internazionale di teologia morale, in programma a Roma (Pontificia Università Lateranense, piazza S. Giovanni in Laterano 4)il 20 e 21 novembre, sul tema: "L’azione, fonte di novità. Teoria dell’azione e compimento della persona: ermeneutiche a confronto". Nell’incontro – spiegano gli organizzatori – verranno messe a confronto le ermeneutiche dell’azione proposte da nove grandi pensatori. In un primo momento, si esaminerà come nel pensiero di Emmanuel Mounier, di Paul Ricoeur e Karol Wojtyla la persona si manifesta nell’agire. Poi si studierà come per Maurice Blondel, Jurgen Habermas ed Elizabeth Anscombe la persona si compie tramite le sue azioni. Alla fine ci si porrà la domanda sulla "sinergia" tra l’agire umano e l’agire divino, esaminando le proposte di San Tommaso d’Aquino, di san Massimo il Confessore e di Hans Urs von Balthasar. Parteciperanno studiosi di livello internazionale, provenienti dall’Italia, dalla Spagna, dalla Polonia, dalla Germania, dalla Svizzera, dal Regno Unito e dagli Stati Uniti. ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy