ASSEMBLEA CEI: MONS. BREGANTINI, "MAFIA PROBLEMA DI TUTTI. PIÙ RECIPROCITÀ TRA NORD E SUD" (2)

Per Bregantini la parola chiave è “reciprocità", intesa come un’alleanza tra Nord e Sud”. Per arrivare alla reciprocità, ha sottolineato il vescovo, occorre passare per "la scoperta della marginalità e la sua trasformazione in tipicità". "Ogni terra, spesso il Sud, è una terra marginale – ha spiegato Bregantini – la scoperta della marginalità è una prima fase di lettura dei problemi sociali, capire le situazioni; se si assume la marginalità come valore la si deve trasformare in tipicità". "Questa seconda fase – ha aggiunto – cioè trasformare la marginalità in tipicità, la Lega lo ha fatto benissimo, però c’è un terzo passaggio dove la Lega fa fatica culturalmente: l’apertura alla reciprocità". "Il limite della Lega – ha detto – sta nella non apertura alla reciprocità. Il Sud deve migliorare la tipicità e il Nord aprirsi alla reciprocità. In questo momento le due realtà si incrociano: se il Sud sarà capace di capire quanto vale e non di piangere scoprirà i valori antichi e presenti oggi, il Nord, che ha già fatto questo lavoro, se non si apre rischia di violare e di bruciare gli stessi valori già scoperti". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy