ASSEMBLEA CEI: DUE LAICI PARLANO AI VESCOVI DI CULTURA E COMUNICAZIONE

Il giorno dei laici: un filosofo, Adriano Fabris, ed una esperta di comunicazione, Chiara Giaccardi, intervengono oggi alla penultima giornata dei lavori della 60° assemblea Cei, in corso ad Assisi. Questa mattina Fabris, che insegna filosofia all’università di Pisa, ha parlato della questione antropologica alla luce del nesso fra etica della vita ed etica sociale, secondo la Caritas in veritate. "Si tratta – ha detto il docente – di due ambiti strettamente legati. L’etica della vita ha una portata anche su quello della giustizia sociale. Non si può chiedere rispetto del diritto se non c’è rispetto per la vita". Altro punto evidenziato da Fabris è "quale idea di uomo, quale concezione di vita umana e sociale abbiamo. Siamo davanti ad una sfida antropologica: chi è l’essere umano e come si rapporta al mondo, agli altri e con Dio". Per Fabris "non si può essere a rimorchio della mentalità comune ma pensare l’essere umano come ‘essere in relazione’ alternativa alla visione individualista di oggi". In questo contesto assumono importanza i media che creano opinione. "Il punto – ha affermato il docente – è ritrovare il primato dell’etica e in questo terreno i media possono anche essere luogo di confronto tra laici e cattolici". Nel pomeriggio, alla ripresa dei lavori, sarà Chiara Giaccardi a parlare dell’immagine della Chiesa e comunicazione mediatica.” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy