RAZZISMO: CDE, IL 16 NOVEMBRE A BUDAPEST TAVOLA ROTONDA DELL’ECRI

La Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI), istituita dal Consiglio d’Europa, terrà la sua prossima tavola rotonda nazionale il 16 novembre a Budapest (Ungheria). Tra i temi all’ordine del giorno, la violenza a sfondo razziale, la xenofobia, l’antisemitismo e l’intolleranza nel dibattito pubblico, nonché l’attuazione della normativa e delle politiche contro la discriminazione razziale nel Paese. ” “Composta da membri indipendenti, l’ECRI ispira la propria attività al Protocollo n.12 alla Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo, che considera la discriminazione razziale "una violazione dei diritti umani"; pubblica regolarmente relazioni sui fenomeni di razzismo e intolleranza negli Stati membri CdE; organizza tavole rotonde con i rappresentanti della società civile e formula raccomandazioni per i governi. Nel suo quarto rapporto sull’Ungheria, la Commissione si è congratulata per alcuni sviluppi positivi della legislazione e per l’attuazione di misure per lottare contro la discriminazione, ma ha altresì espresso "preoccupazione per la condizione della minoranza rom, in particolare nei settori dell’occupazione e dell’istruzione" e per la diffusione "di un dibattito pubblico caratterizzato da toni razzisti". All’incontro saranno presenti rappresentanti di governo, parlamento, istituzioni giudiziarie, comunità locali, Ong.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy