LAVORATORI PRECARI: NERVEGNA (MLAC), "SERVE TRASPARENZA PER IL BENE COMUNE"

"La maggioranza ha presentato nei giorni scorsi un emendamento parlamentare alla Legge Finanziaria che di fatto blocca l’assunzione dei lavoratori precari, garantendogli solo un indennizzo economico senza sanare la loro situazione". Così, Cristiano Nervegna, segretario nazionale del Movimento Lavoratori Azione Cattolica (Mlac), riassume la vicenda che in queste ore ha sollevato diverse reazioni mentre si registrano smentite e precisazioni. "In una situazione di grande sofferenza del mercato del lavoro, soprattutto per giovani e precari, – dichiara Cristiano Nervegna – sarebbe utile operare avendo presenti tali difficoltà. Sempre più spesso, invece, ci si trova di fronte a slogan ed interessi particolari che vengono difesi rendendo difficile affrontare in modo obiettivo questioni vitali per la vita di tutto il Paese." Secondo il segretario nazionale del Mlac "servirebbe maggiore trasparenza per cercare di affrontare con obbiettività e senso di giustizia questioni che toccano la vita migliaia di cittadini".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy