IRAQ: DA BASSORA UNA CAMPAGNA PER IL RECUPERO DELLE CHIESE DANNEGGIATE

Una campagna per il restauro delle chiese che l’incuria e le guerra hanno reso inagibili. E’ quanto si propongono le comunità cristiane dei governatorati meridionali dell’Iraq. A dare la notizia, rilanciata dal sito Baghdadhope, padre Imad Aziz Al Banna, della diocesi caldea di Bassora, che ha spiegato come la locale comunità cristiana abbia richiesto a tale scopo il finanziamento da parte del governo e stia lavorando in collaborazione con l’ufficio che cura gli interessi delle comunità non musulmane e con il ministero della pianificazione ed il consiglio del governatorato di Bassora. Al Banna ha inoltre ricordato la recente riapertura della chiesa di Um Al Ahzan ad Al Amarah, nel vicino governatorato di Maysan ed ha ribadito la sua fiducia nell’azione di conservazione del patrimonio religioso cristiano da parte del governo, sottolineando come la situazione circa la sicurezza incoraggi tale iniziativa, più urgente ora che alcune famiglie precedentemente fuggite dal sud dell’Iraq vi stanno facendo ritorno. Recuperare le testimonianze di questa storia è importante ed è fondamentale che anche le organizzazioni internazionali contribuiscano finanziariamente al progetto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy