GMG SYDNEY: MONS. MAZZA (FIDENZA), "UN EVENTO PIÙ GLOBALE DELLE OLIMPIADI"” “” “

(Dai nostri inviati a Sydney) – "Le Olimpiadi del 2000 e la Gmg sono i due grandi eventi globali vissuti da questa città, ma mentre le prime proiettavano i giovani solo sulla vittoria, con la seconda si propongono ai ragazzi valori molto più alti". Mons. Carlo Mazza, vescovo di Fidenza, conosce bene Sydney, dove ha accompagnato 21 giovani della sua diocesi per la Gmg. "Questo non significa però – dichiara al SIR – che Gesù Cristo neghi gli altri valori, come quelli dello sport e della giusta competizione: Gesù, semplicemente, li ingloba". Mons. Mazza, che accompagnò la squadra olimpica italiana alle Olimpiadi del 2000 come cappellano, nota come Sydney da alcuni anni sia una città in cui si vive un vero "multiculturalismo" dove "si fa unità rispettando le differenze". "Qui ci sono tante persone diverse – aggiunge – e questa, rispetto alle precedenti Giornate mondiali, è molto diversa. La Gmg è la proposta di costruire un mondo dove si può abitare in un’ottica nuova, fatta non di potere o di sopraffazione, ma di accoglienza". "L’Australia è veramente un «estremo confine» della terra e mi colpisce come, proprio grazie alla Gmg, sia diventata, in un certo senso, il centro del mondo", conclude mons. Mazza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy