ISLAM: ROWAN WILLIANS (ANGLICANI) RISPONDE AI 138 MUSULMANI E PROMUOVE INCONTRO A LONDRA

Anche l’Arcivescovo di Canterbury, Rowan Williams, risponde ai 138 leader religiosi e teologi musulmani autori della lettera "A common Word" inviata ad ottobre a tutte le massime autorità religiose del mondo. La "risposta" di Williams – si legge in un comunicato diffuso dall’ufficio stampa dell’arcivescovo di Canterbury – dal titolo "Una parola comune per il bene comune", "arriva dopo un lungo periodo di consultazione mondiale all’interno della Comunione anglicana". Sulla "risposta" da dare ai leader musulmani l’arcivescovo di Canterbury aveva anche consultato a Londra lo scorso mese esperti e studiosi. Williams ha quindi annunciato che "in collaborazione con l’Università di Cambridge, inviterà un gruppo di leader cristiani e musulmani a partecipare ad una conferenza in ottobre, che segnerà l’anniversario della pubblicazione di ‘A common word’. In un contesto di impegno culturale, l’incontro cercherà di avviare un programma di traguardi pratici per approfondire la comprensione, l’azione e l’amicizia reciproche". Nella lettera, Williams scrive di aver "apprezzato" l’iniziativa presa dai leader musulmani perché rappresenta "un significativo sviluppo nelle relazioni tra cristiani e musulmani" ed una "piattaforma" sulla quale cristiani e musulmani possono impegnarsi per rispondere ai "più profondi bisogni del nostro mondo e della nostra comune umanità".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy