ECUMENISMO: A LUCCA LA PRIMA DIOCESI ORTODOSSA ROMENA D’ITALIA

A Lucca si è svolto oggi un evento ecumenico di importanza internazionale. Con una celebrazione nella chiesa di Sant’Anastasio — consegnata in uso un anno fa dall’arcivescovo della città, Benvenuto Italo Castellani, alla comunità cristiana ortodossa — mons. Siluan Span è diventato vescovo della prima diocesi ortodossa romena d’Italia (diocesi non territoriale ma a carattere missionario). Ne dà notizia l’Osservatore Romano, nell’edizione quotidiana che porta la data di domani, 9 maggio. "La nostra gente — ha detto Siluan Span — si trova in una situazione di sradicamento spirituale e fisico dal loro Paese. La priorità è la cura della persona umana che ha bisogno del cibo spirituale, del cibo del cuore, ma anche del cibo naturale che è il bisogno di condurre una vita decente e dignitosa". Mons. Span, già vicario del metropolita Iosif per i romeni in Italia, risiederà vicino a Roma e da lì coordinerà le 75 parrocchie presenti nel Paese, servite da quasi 90 tra sacerdoti e diaconi. Lucca — che accoglie una comunità ortodossa romena di circa 600 persone guidata da padre Liviu Marina — è stata scelta per l’ottima relazione esistente fra i cristiani delle diverse tradizioni. "Nel dialogo fecondo che da anni si è instaurato tra cattolici e ortodossi a Lucca e tra questi e le Chiese riformate — ha detto l’arcivescovo Castellani — la nascita di una diocesi ortodossa romena d’Italia non può che riempirci di gioia".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy