IRAQ: UNIVERSITÀ DI FRIBURGO, INCONTRO SUI CRISTIANI IRACHENI

"I cristiani di Iraq: comunità dimenticata?": è questo il tema della conferenza promossa congiuntamente dalla facoltà di Teologia dell’università di Friburgo e dall’associazione Basmat Al-Qarib che si terrà, venerdì 9 maggio (ore 17) nell’auditorio C della stessa facoltà, alla presenza dell’arcivescovo caldeo di Kirkuk, mons. Louis Sako. L’incontro sarà seguito da una tavola rotonda con rappresentanti di organizzazioni umanitarie, moderata da Jacques Berset, caporedattore dell’agenzia di stampa Apic. L’iniziativa rientra all’interno del piano di solidarietà che la facoltà di teologia da tempo porta avanti, in particolare con il Babel college, unica facoltà teologica irachena, guidata da mons. Jacques Isaac con il quale è previsto un incontro, sempre venerdì (ore 10). Non meno marcata è l’attenzione verso la condizione delle donne e dei minori iracheni che ha prodotto diverse attività e prese di posizione, l’ultima nel 2007, siglata dal decano della facoltà, Max Küchler e dal rettore dell’Università, Guido Vergauwen, e inviata alla Santa Sede il 10 agosto 2007. Dal canto suo l’associazione Basmat Al-Qarib, dal 2004 si occupa di promuovere la cooperazione tra Svizzera ed Iraq nel campo dei diritti delle donne e della famiglia. Il 10 maggio (ore 17.30) presso la chiesa di St.Pierre sarà celebrata una messa con i vescovi iracheni per la pace in Iraq.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy