BENEDETTO XVI: ALL’AC, "EMERGENZA EDUCATIVA". ALLARGARE "GLI SPAZI DELLA RAZIONALITÀ"

” “"Sappiate essere testimoni coraggiosi e profeti di radicalità evangelica"; allargate "gli spazi della razionalità nel segno di una fede amica dell’intelligenza": queste, in sintesi, le consegne affidate ieri da Benedetto XVI dopo il Regina Caeli agli oltre 100mila soci dell’Azione cattolica italiana incontrati in Piazza San Pietro, a conclusione della XIII Assemblea nazionale e delle celebrazioni per il 140° di fondazione, e in coincidenza con il 140° riconoscimento dell’associazione da parte di Pio IX (2 maggio 1868). "In una Chiesa missionaria, posta dinanzi ad una emergenza educativa come quella che si riscontra oggi in Italia", ha esortato il Papa, "sappiate essere annunciatori instancabili ed educatori preparati e generosi; in una Chiesa chiamata a prove anche molto esigenti di fedeltà e tentata di adattamento, siate testimoni coraggiosi e profeti di radicalità evangelica; in una Chiesa che quotidianamente si confronta con la mentalità relativistica, edonistica e consumistica, sappiate allargare gli spazi della razionalità nel segno di una fede amica dell’intelligenza". L’invito, inoltre, a ricercare "sintesi sempre nuove fra l’annuncio della salvezza di Cristo" e "la promozione del bene integrale della persona e dell’intera famiglia umana".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy