SETTIMANALI CATTOLICI: NOMINA MONS. GIULIODORI, "ERAVAMO CERTI"

“Eravamo certi che la Conferenza episcopale italiana avrebbe riconosciuto le grandi doti e la lunga esperienza di ‘don Claudio’ nel campo dei media”. Così don Giorgio Zucchelli presidente della Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc) commenta la nomina di mons. Claudio Giuliodori, vescovo di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia a presidente della Commissione Cei per la cultura e le comunicazioni sociali. “La Fisc – aggiunge Zucchelli – ha lavorato positivamente per tanti anni con lui quando rivestiva la carica di direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali e, grazie alla sua collaborazione e al suo appoggio, ha portato a termine numerosi, importanti progetti. In particolare, tramite mons. Giuliodori, la Federazione dei settimanali cattolici ha stretto un continuo e proficuo rapporto con la Conferenza episcopale italiana. Tra le numerose iniziative di cui è stato artefice, non possiamo dimenticare il dono del “Direttorio sulle Comunicazioni Sociali nella missione della Chiesa”, frutto del suo impegno e della sua intelligenza. È stato lui inoltre l’ispiratore e il sostenitore di alcune grandi campagne lanciate dai nostri giornali, per diffondere nell’opinione pubblica italiana quei valori "non negoziabili" che costituiscono il vero bene dell’uomo e della società”. (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy