LAVORO: ISFOL/COMMISSIONE EUROPEA, DOMANI A MESTRE SEMINARIO SULLA "FLESSICUREZZA"

"Verso i principi comuni della flexicurity" è il seminario internazionale che l’Isfol(Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori) e la Commissione europea promuovono domani a Mestre (Viale Ancona, 2 – ore 10). "Con la Comunicazione del 2007 sull’individuazione dei principi di flexicurity – spiegano dall’Isfol – la Commissione ha dato alla flessicurezza un posto preminente nell’ambito degli orientamenti" che sottendono "all’attuazione della strategia di Lisbona". La flexicurity ispira politiche del lavoro che "concilino flessibilità e sicurezza" in un "giusto equilibrio tra diritti e responsabilità". Di fatto, però, osservano i promotori del seminario, "questo equilibrio resta molto fragile" nei "Paesi dove le politiche di sostegno al reddito, nelle fasi di passaggio da un’occupazione ad un’altra, sono minime, se non del tutto inesistenti". Di qui il timore che "la flexicurity possa sbilanciarsi sul lato della flessibilizzazione del mercato del lavoro". Al confronto di domani "sui progressi compiuti e i nodi da sciogliere" interverranno, tra gli altri, il presidente Isfol, Sergio Trevisanato; Philippe Hatt (Commissione europea); Antonio Golini, demografo dell’Università di Roma "La Sapienza"; Greet Vermeylen, dell’European foundation for the improvement of living and working conditions.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy