AMBIENTE: VIS, A BRUXELLES PREMIATO PROGETTO PER L’ACCESSO ALL’ACQUA IN ETIOPIA

L’accesso all’acqua potabile per 13.000 persone che vivono in 5 villaggi dell’Etiopia: è il progetto del Vis (Volontariato internazionale per lo sviluppo) premiato a Bruxelles durante una solenne cerimonia svoltasi nell’emiciclo del Parlamento europeo, nella categoria vincitori nazionali dell’ Energy Globe Award 2208. Il premio dell’Unione europea è considerato uno dei più importanti riconoscimenti in ambito ambientale. "I progetti – spiega l’ong dei salesiani – provenienti da ogni parte del mondo, sono scelti sulla base della capacità di promuovere la salvaguardia delle risorse e il riutilizzo dell’energia rinnovabile. Lo scopo è di suscitare nei cittadini il senso di responsabilità verso le tematiche ambientali". Il progetto del Vis "Una goccia nel mare compie un miracolo", realizzato con il contributo della Fondazione Butterfly, consiste in un sistema di approvvigionamento idrico in 5 villaggi della regione di Gambela in Etiopia, per l’accesso all’acqua potabile a oltre 13.000 persone. In ciascun villaggio è stato costituito un Comitato per la gestione del pozzo, creando un sistema efficace di uso consapevole dell’acqua. La costruzione di pozzi ha consentito di aumentare il numero delle persone che hanno potuto accedere all’acqua potabile e ha permesso di riattivare i processi agricoli, migliorare le condizioni igienico sanitarie, e diminuire la mortalità infantile.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy