ASSEMBLEA CEI: MONS. BETORI SU BIOCARBURANTI, CHIESE AGLI ORTODOSSI E ARTE

"I biocarburanti e le difficoltà che si stanno verificando nel mondo per l’aumento dei prezzi delle derrate alimentari rappresentano una ‘soluzione ideologica’ insopportabile, che ora si sta rivoltando contro di noi": lo ha detto mons. Betori in conferenza stampa a proposito dei rischi di carestie in diverse parti del mondo. "Su argomenti così seri e gravi ci vuole più realismo e meno ideologia" ha aggiunto. Alla domanda sull’atteggiamento della Cei sul concedere o meno chiese agli ortodossi e ai musulmani, ha affermato: "C’è grande collaborazione con le Chiese ortodosse per trovare luoghi di culto, alcuni ceduti in comodato. Rispetto alle moschee il discorso è molto diverso. Quando si concede un luogo per farvi una moschea quello stesso suolo viene consacrato all’Islam e non è più disponibile per la religione cattolica. Quindi occorre molta riflessione comune su questo tema". Circa un caso di spregio artistico (un crocifisso con boccale di birra a Bolzano), Betori ha detto che "oggi è facile irridere la religione cattolica. Ma a queste forme occorre rispondere con un atteggiamento fermo. L’arte oggi sembra aver perso il suo legame con il mondo religioso, come mostra anche la mostra al Centro Pompidou di Parigi dove il sacro sembra come evaporato".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy