SCUOLA: SAN SEVERO, UN GIORNALINO CONTRO LA DISPERSIONE DI RAGAZZI DIFFICILI

Combattere la dispersione scolastica, soprattutto dei ragazzi con difficoltà di apprendimento e comportamentali, attraverso un giornalino: è la sfida che ha lanciato la scuola secondaria di I grado "M. Zannotti-Giovanni XXIII" di San Severo nell’ambito del progetto nazionale "Di.Sco." che sta, appunto, per "Lotta alla dispersione scolastica". Il 24 maggio ci sarà la manifestazione conclusiva, per l’anno in corso, del progetto portato avanti dalla scuola di San Severo, "Un giornale nel sociale", a cui interverrà, tra gli altri, il vescovo di San Severo, mons. Lucio Angelo Renna. "Il nostro territorio – spiega Mario Bocola, uno dei docenti referenti del progetto – è ad alto rischio di dispersione scolastica e per attirare gli studenti proponiamo attività alternative: oltre al giornalino, laboratori di giardinaggio, di ceramica, di lavorazione del legno e del vetro". L’iniziativa di punta, però, è il giornalino. "Durante l’anno la ventina di ragazzi che hanno partecipato al progetto hanno prodotto due numeri del giornalino ‘L’Informascuola’, ma dopo questo primo anno sperimentale contiamo di potenziare il progetto l’anno prossimo creando una vera e propria redazione". Durante la manifestazione del 24 maggio agli alunni che hanno partecipato finora al progetto saranno consegnati attestati utili per l’acquisizione di crediti formativi.” ” ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy