SAN LUCA: MONS. MOROSINI (LOCRI-GERACE), LA PROFEZIA "DALLA BOCCA DEI BIMBI"

"Quando verrò a San Luca e insieme ci recheremo a Polsi, riprenderò il tema mariano della donna forte ai piedi della croce, che esprime un dolore composto aperto alla speranza". E’ quanto scrive in una lettera al Movimento "Rosa" composto da donne di San Luca (Rc), nella Locride, il neo vescovo di Locri-Gerace, mons. Giuseppe Fiorini Morosini che farà il suo ingresso ufficiale nella nuova diocesi il prossimo 7 giugno. Nella missiva il presule riferendosi al recente ritrovamento di lettere di bambini alla Madonna della Montagna di Polsi – trovate in alcuni bunker e nelle quali si chiedeva alla Vergine la pace e la concordia nelle famiglie – sottolinea che "non c’è altro da dire che ripetere le parole della Scritture: dalla bocca dei bimbi è venuta fuori la profezia. Voglia il Signore – scrive mons. Morosini – che questa voce venga ascoltata. Noi ci crediamo e per questo speriamo e lavoriamo, aperti alla riconciliazione e al perdono. La Chiesa non lotta contro nessuno, ma allarga le sue braccia per accogliere, perdonare e condurre a Cristo. Questo ritorno segnerà il ritorno della pace e della serenità".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy