REATO IMMIGRAZIONE CLANDESTINA: PAX CHRISTI A NAPOLITANO, "NON FIRMI LA LEGGE"

Una lettera al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per chiedere di "non firmare la legge che dichiarasse reato l’immigrazione clandestina" e un documento-appello a tutta la comunità cristiana su nomadi e migranti: sono stati diffusi oggi da Pax Christi Italia, all’indomani del varo del pacchetto-sicurezza da parte del governo, che dovrà passare attraverso l’iter parlamentare per diventare legge. Pax Christi ribadisce oggi "la ferma convinzione che una società sicura e ordinata possa essere costruita soltanto sul rispetto dei Diritti Umani, universalmente garantiti" e lamenta "che la logica adombrata tanto in certi incresciosi episodi quanto nei provvedimenti discussi in queste ore, non fanno che sconfessare quelle “radici cristiane” tanto facilmente menzionate e strumentalizzate nel dibattito sociale e politico". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy