PAPA A GENOVA: AI GIOVANI UN "MANDATO MISSIONARIO" PER LA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA

Un "mandato missionario" per la diffusione e la conoscenza della dottrina sociale della Chiesa: a consegnarlo ad un giovane rappresentante della Chiesa genovese sarà il Papa, al termine dell’incontro con i giovani di domenica prossima, in occasione della sua visita pastorale a Genova. Il gesto, che si colloca all’interno del progetto del prossimo anno pastorale – sul tema "Missione dei giovani ai giovani" – è stato pensato anche in riferimento al lavoro che da due anni il Servizio diocesano di pastorale giovanile di Genova sta portando avanti, grazie ad un gruppo di giovani adulti che studia e discute della dottrina sociale della Chiesa. Proprio in questo ambito di impegno, e sullo "slancio" del mandato di Benedetto XVI, è nata l’idea di organizzare un incontro-dibattito sul tema "Giovani e lavoro. Educare all’imprenditorialità", che si terrà a Genova il 23 maggio prossimo (Teatro Carlo Felice, Auditorium "Eugenio Montale", ore 18.30-23). L’incontro, aperto alla città, intende "analizzare la situazione imprenditoriale giovanile e scoprire percorsi ed idee per educare i giovani a comprendere la loro strada secondo i propri talenti, ed inventarsi il proprio futuro anche in collaborazione con i loro coetanei". Tra i partecipanti, Guido Conforti, Luisa Ribolzi, Flora Urso e don Nicolò Anselmi, responsabile del Servizio Cei per la pastorale giovanile.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy