SPAGNA: I VESCOVI CONDANNANO L’ATTENTATO DELL’ETA A LEGUTIANO

La Conferenza episcopale spagnola ha condannato duramente l’attentato compiuto dai terroristi dell’Eta oggi a Legutiano (Paesi Baschi) contro una caserma militare, e nel quale è morta una guardia civile ed altri sono stati feriti. I vescovi affermano che il terrorismo "attenta sistematicamente contro il diritto alla vita e mostra pertanto la più dura intolleranza e totalitarismo". "Nel nostro paese il terrorismo dell’Eta è diventato la più grande minaccia contro la pace perché va contro la vita umana, contro la libertà delle persone e contro la conoscenza della verità dei fatti e della nostra storia", aggiunge la nota dei vescovi, per i quali gli attentati contro le forze dell’ordine "sono un attentato contro la democrazia" perché alle forze dell’ordine "la Costituzione ha affidato la protezione dei diritti e della libertà delle persone". Assicurando ai familiari delle vittime "la vicinanza dei vescovi", i presuli concludono: "La comunità cattolica si unisce al dolore attraverso la preghiera per chiedere serenità nella disgrazia e lucidità per lavorare insieme per la sconfitta del terrorismo".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy