SOLIDARIETÀ: CASA DEL GIOVANE (PAVIA), IL 17 MAGGIO LA "FESTA DI PRIMAVERA"

Una giornata per conoscere da vicino le varie attività della Casa del giovane di Pavia, la comunità fondata negli anni Settanta da don Enzo Boschetti. Si tratta della Festa di primavera che la Casa del giovane (Cdg) organizza, il 17 maggio, quale "momento di condivisione" con la città. "La primavera – spiega don Franco Tassone, responsabile della Cdg – è tradizionalmente la stagione della rinascita. Alla Casa del giovane significa soprattutto trascorrere una giornata con la città. Una giornata pensata per la gente, che spesso assiste solo da lontano al cammino di recupero da varie forme di dipendenza dei giovani ospiti e che, invece, ha così l’occasione di varcare le soglie della Comunità per conoscere da vicino questa grande realtà solidaristica pavese". Quest’anno la Festa sarà dedicata in modo particolare a don Boschetti di cui, oltre ad essersi conclusa da poco la fase diocesana del processo di beatificazione, ricorre il 15° anniversario della scomparsa. È anche previsto (ore 16, via Lomonaco 43) un dibattito sulla comunità educativa e la prevenzione, alla presenza di don Antonio Mazzi (comunità "Exodus") e di don Chino Pezzoli (comunità "Promozione umana"). Alle 19.30, la preghiera con il vescovo della diocesi di Pavia, mons. Giovanni Giudici, che inaugurerà l’archivio "don Enzo Boschetti". Info: www.cdg.it.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy