SANITÀ: CAMILLIANUM, DOMANI A ROMA UN CONVEGNO SU "SALUTE E SALVEZZA"

"La salute non è un concetto univoco, perché si coniuga con altre nozioni di riferimento: pienezza, integrità, felicità e, soprattutto, salvezza". E’ il presupposto del convegno organizzato domani a Roma (fino al 16) dal Camillianum, in occasione dei 20 anni della fondazione del’istituto internazionale di Teologia pastorale sanitaria. "Il concetto di salute – si legge nella presentazione dell’iniziativa – è strettamente connesso all’interpretazione della natura umana", che "non ha in sé solo l’inclinazione alla sopravvivenza sua e della specie, ma la tensione all’infinito e alla trascendenza": per questo "ha un bisogno di pienezza che pervade tutto il suo essere". Di qui la dimensione "paradossale" della salute, che "non si identifica con la salvezza perché è un equilibrio fragile, legato alla nostra costitutiva debolezza". Tuttavia, per il Camillianum, "la gestione corretta di questo equilibrio può essere uno strumento di salvezza". Ad aprire il convegno sarà domani (ore 9.30) il saluto del moderatore generale del Camillianum, padre Renato Salvatore, seguito dall’introduzione del preside, padre Luciano Sandrin, e dalla lectio Magistralis di padre Marco Salvati su "Salute-salvezza: perno della teologia pastorale sanitaria". Tra gli altri partecipanti, Massimo Petrini, p. Mario Bizzotto, p. Antonio Puca, p. Arnaldo Pangrazzi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy