LAVORO: LA "FLESSICUREZZA" AL CENTRO DI UN SEMINARIO ISFOL/COMMISSIONE EUROPEA A MESTRE (2)

Secondo l’Isfol, "questo processo di cambiamento non è stato accompagnato (come invece previsto dal Libro Bianco del 2001) da un adeguato sistema di tutele"; si pone pertanto "il problema della sostenibilità finanziaria di un nuovo assetto degli strumenti per la protezione del reddito a sostegno delle transizioni". In Italia, informa l’Istituto, l’andamento dell’occupazione nell’ultimo decennio 1995-2006 ha visto il tasso di disoccupazione totale passare dal 11,2% al 6,8%, quella femminile dal 15,4% all’8,8%, e quello giovanile dal 30,3% al 21,6%. Dati "che da più parti vengono letti proprio in relazione alla modifiche introdotte nel mercato del lavoro secondo un meccanismo di causa-effetto non ancora ben chiarito". Di qui, per gli organizzatori, la necessità di un "confronto su quelli che sono i progressi compiuti e i nodi ancora da sciogliere". Al seminario interverranno, tra gli altri, il presidente Isfol, Sergio Trevisanato; Philippe Hatt (Commissione europea); Antonio Golini, demografo dell’Università di Roma "La Sapienza"; Greet Vermeylen, dell’European foundation for the improvement of living and working conditions.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy